PROJECT DESCRIPTION

CARATTERISTICHE GENERALI
BENTOGEL è una bentonite sodico-attivata ottenuta da una materia prima purissima e particolarmente selezionata, e subisce un ulteriore processo di attivazione che ne esalta le naturali performance, ne aumenta notevolmente il potere disperdente e le proprietà colloidali, aumentandone il rendimento in chiarifica.
BENTOGEL risulta essere caratterizzata da:
• Elevatissima azione deproteinizzante;
• Bassissime dosi d’impiego (e correlati ridottissimi
volumi di deposito);
• Facile dispersione;
• Basso contenuto di inerti;
• Assenza di rilascio di odori e sapori estranei ai vini.
BENTOGEL si presenta in stato di polvere beige chiaro, con una granulometria media ottimale per una perfetta dispersione in acqua e per il successivo rigonfiamento. BENTOGEL in ambiente acido (vino) agisce per adsorbimento elettrocinetico; infatti si carica negativamente e combinandosi con sostanze di carica positiva (proteine del mosto o vino) le fa flocculare formando un deposito compatto con i seguenti vantaggi:
• elevata azione deproteneizzante;
• facile dispersione;
• basso contenuto di sostanze inerti;
• volumi di deposito ridotti al minimo;
• assenza di rilascio di odori e sapori estranei i;
• adsorbenza dei polifenoli;
• eliminazione degli enzimi, soprattutto di quelli ossidatici.

COMPOSIZIONE
Argilla montmorillonitica, (bentonite): 80 -100 % Composti derivanti dalla silice: 0 – 20 %
IMPIEGO E MODALITA’ D’USO
BENTO GEL va dispersa lentamente in 10-12 parti d’acqua in energica agitazione per evitare la comparsa di grumi. Lasciare rigonfiare la soluzione da 6 a 12 ore. Rimescolare e aggiungere alla massa da trattare

DOSI D’IMPIEGO
10-40g/hl
Si consigliano prove preliminari di laboratorio, verificando il potere deproteinizzante (bentotest) , la funzione
decolorante (DO420 e DO520). Procedere anche ad un esame organolettico.

CONFEZIONI E CONSERVAZIONE
Confezioni in poliaccoppiato richiudibili da 1 kg, 10 kg e 25 kg.
Conservare in un luogo fresco, asciutto.