PROJECT DESCRIPTION

FRUIT BOUQUET è un tannino condensato e proantocianidine, il cui particolare processo estrattivo, lo rende un prodotto di elevatissima qualità destinato alla produzione di vini di alta gamma ed estrema finezza. Le caratteristiche di FRUIT BOUQUET permettono di:
• ridurre la sensazione di astringenza e di amaro.
• proteggere e contrastare la formazione di radicali liberi che possono essere la causa di processi
degenerativi del vino.
• promuovere la formazione di precursori aromatici
tipici dei frutti gialli.
• prevenire l’ossidazione e l’imbrunimento dei vini
bianchi e rosati poichè interagisce velocemente
con gli enzimi.
• apportare ai vini bianchi e rosati sentori di frutti
fresca a bacca sia bianca che rossa e di agrumi,
per un bouquet fruttato equilibrato.
• grazie al suo grado di polimerizzazione riesce ad
interagire velocemente con le macromolecole del
vino e conferisce al vino struttura e morbidezza.
• rinvigorire vini scarichi e piatti conferendo vivacità e
freschezza.

COMPOSIZIONE:
Tannino estratto da uve bianche fresche e vinacciolo.

APPLICAZIONI:
FRUIT BOUQUET è stato studiato per un utilizzo nei vini bianchi e rosati
• durante le fasi affinamento
Per definire il dosaggio ottimale si consiglia di verificare le dosi attraverso prove preliminare e test organolettici. Inoltre, è importante tenere presente che la quantità di tannino utile è strettamente correlata alla varietà e alla caratteristiche del vino.

MODALITA’ D’IMPIEGO:
FRUIT BOUQUET può essere utilizzato tal quale, ma è consigliabile preparare una soluzione acquosa. Sciogliere il tannino in acqua a 40-50°C sotto vigorosa agitazione, dopo aggiungere agitando la soluzione così ottenuta direttamente nel mosto o nel vino. La forma granulare del tannino aiuta la dissoluzione del prodotto sia in acqua che in vino e reduce la dispersione di polveri nell’aria. Per la manipolazione, si consigliano contenitori di acciaio, inox, plastica e ceramica. Aggiungere FRUIT BOUQUET nella fase di affinamento fino a pochi giorni prima dell’imbottigliamento. Assicurarsi della stabilità proteica del vino e della filtrabilità nel caso in cui si voglia utilizzare FRUIT BOUQUET nella fase pre- imbottigliamento.
Si consigliano sempre prove di laboratorio preliminari

QUANTITATIVI CONSIGLIATI
2-10 g/hl in fase di affinamento