PROJECT DESCRIPTION

CARATTERISTICHE GENERALI
Il sorbato di potassio è il sale di potassio dell’acido sorbico.
In enologia si preferisce usare la forma salificata perchè decisamente molto più solubile nel vino. Nei processi enologici il sorbato di potassio viene largamente utilizzato come antifermentativo e antimicrobico per vini che contengono residui zuccherini come passiti e vini da dessert.
Controindicazioni:
– Il prodotto non previene le ossidazioni
– Non ha effetto sui batteri acetici
– Dalla degradazione dovuta ai batteri lattici può generarsi esandiolo (odore di geranio).

COMPOSIZIONE
Potassio sorbato 99%

IMPIEGO E MODALITA’ D’USO
Sciogliere il sorbato di potassio diretamente nella massa da trattare in agitazione fino a completa dissoluzione

DOSI D’IMPIEGO
L’aggiunta di sorbato di potassio è regolata dalla legge vigente sulle pratiche enologiche Reg. Ce 606/2009 Max 27 g/hl

CONFEZIONI E CONSERVAZIONE
Pacco da 1 kg, sacco da 25 kg. Conservare in un luogo fresco ed asciutto.